Loading...

Perché nasce il corto ``L'Aurora``

Introduzione al progetto

CA.S.T.

Acronimo di Campagna di Sensibilizzazione Sociale, il progetto CA.S.T. nasce con l’intento principale di permettere agli spettatori di immedesimarsi nella protagonista del cortometraggio, facendo loro vivere in prima persona il percorso interiore che la stessa compie per individuare la causa del suo malessere e nel maturare la consapevolezza delle violenze subite. Il secondo obiettivo è di far riflettere lo spettatore sulla propria personale esperienza: “mi sono mai trovato di fronte a persone che manifestano segni come questi, o simili? Cosa ho fatto io per loro? Mi sono messo in ascolto oppure ho dimostrato indifferenza e distacco, addirittura insofferenza?”.

Presupposti

La lotta alla violenza contro le donne e la necessità di evitare esiti drammatici sono aspetti di un problema sociale tutt’ora irrisolto: la discriminazione di genere rimane un dato di fatto e l’uso della violenza contro le donne rappresenta il risultato di quelle rappresentazioni sociali stereotipate che si fondano nel considerare il ruolo della donna subalterno e non facente parte a pieno titolo e con pari diritti di una società che ancora risente in larga misura di una cultura al maschile. In tal senso, riteniamo che vadano arricchiti i contenuti educativi e culturali di stimoli che possano riequilibrare la relazione asimmetrica tra uomo e donna, incidendo sulla rappresentatività sociale di entrambi.

Diffusione

La campagna di sensibilizzazione sarà rivolta al pubblico dei media classici quali la tv e la radio attraverso la messa in onda di Trailer/Spot audio – visivi che attraverso i nuovi social media (social network, motori di ricerca) al fine di raggiungere un pubblico più vasto. I prodotti realizzati saranno inoltre veicolati all’interno delle scuole e della rete degli enti di assistenza partner del progetto quale l’Ispettoria Meridionale Salesiani  attraverso giornate di approfondimento sul tema ed in particolar modo attraverso percorsi laboratoriali espressivi che possano unire la passione dei più giovani per il cinema e la drammatizzazione, con la necessità educativa di approfondire un tema così attuale, al fine di aumentare la consapevolezza e la prevenzione del fenomeno.

Obiettivo

Il progetto, partendo quindi dalla sensibilizzazione ai giovani, allarga la sua visuale andando a cogliere l’obiettivo di un intervento di sensibilizzazione con i giornalisti della Campania, coinvolti attraverso l’Ordine professionale dei Giornalisti tramite apposita manifestazione d’interesse. Tale azione è articolata in 4 seminari teorici ed in altrettanti laboratori esperienziali che si svolgeranno nelle varie province della Regione  Campania. Target del progetto è il pubblico giovane: dai 10 ai 40 anni, ma anche oltre perché non c’è limite alla presa di coscienza di una donna che è stata vittima e di un’altra donna che può aiutare chi è in difficoltà. Il corto si rivolge anche agli uomini, lato imprescindibile del dialogo, per comunicare che solo attraverso il rispetto si può sviluppare una positiva dinamica di coppia.

25 Novembre 2019

Presentazione del cortometraggio

Social

Iscriviti alla newsletter

Non perdere le anteprime del corto e le iniziative sociali.